rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Montesilvano Montesilvano

La commissione pari opportunità di Montesilvano raccoglie le testimonianze di chi è a contatto con le vittime di violenza

Nella seduta che si è tenuta nella sala consiliare di Montesilvano sono state ascoltate alcune figure professionali che ogni giorno hanno contatto diretto con donne vittime di episodi di violenza di genere

Dedicare alcune sedute della commissione pari opportunità di Montesilvano per ascoltare le testimonianze di chi per motivi professionali ogni giorno è in contatto con donne vittime di violenza di genere. Si è tenuta nei giorni scorsi la riunione nella sala consiliare del palazzo di città per conoscere le buone pratiche che possano essere di ausilio e contrasto alle varie forme di violenza di genere. E lo ha fatto attraverso le testimonianze di chi, ogni giorno, è a contatto con le vittime di violenza. 

A dare il benvenuto alla riunita commissione, il vice sindaco Paolo Cilli, che ringraziando tutti i presenti, ha manifestato la volontà e la completa collaborazione nella lotta contro la violenza di genere, auspicando un mondo in cui non ci sia più la necessità di lottare per affermare i diritti delle donne, diritti di cui le donne, ormai, dovrebbero godere a prescindere. 

Interessante ed esaustivo il contributo della dottoressa Aurelia Masciantonio, dirigente medico in Medicina e vhirurgia d'accettazione e d'urgenza dell’ospedale Santissima Annunziata di Chieti che, nel corso dell’incontro, ha trattato il delicato tema dell’accesso e conseguente iter che il pronto soccorso è tenuto ad attuare nel caso di ingresso di donne vittime di violenza. 

Nei prossimi incontri, inoltre, la commissione pari opportunità ascolterà la testimonianza del professor Emmanuele Tafuri, dirigente del pronto soccorso di Chieti. Conoscere il territorio è importante per assicurare un percorso tutelato non solo in pronto soccorso e fare rete tra istituzioni, associazioni e realtà territoriali per diffondere il più possibile la certezza che la donna, vittima di qualunque forma di violenza, non è mai sola. Unanimi nel ritenere che bambini, donne, persone fragili o in stato di bisogno, debbano avere la consapevolezza di un punto di riferimento per ogni situazione di emergenza. 

Presenti all’incontro anche il comandante Nicolino Casale  e il tenente Maria Luisa Lelli del comando di polizia locale, che hanno riportato le loro testimonianze rispetto al loro lavoro quotidiano molto delicato e complesso, a stretto contatto con la popolazione in difficoltà. Al tavolo di dibattito anche il consigliere comunale Laura Silvetti, il professore del liceo scientifico D’Ascanio Graziano Fabrizi, componente maschile della commissione, il quale ha sottolineato l’importanza di veicolare il messaggio contro ogni forma di violenza nelle istituzioni scolastiche. 

In anteprima poi, la commissione pari opportunità ha incontrato il regista Dennis Paolucci, regista del musical “Scelgo io” che, con il patrocinio del Comune di Montesilvano, porterà in scena il prossimo 15 marzo al Pala Dean Martin, il musical dal titolo “Scelgo io”, un omaggio teatrale in occasione della Giornata internazionale della donna che tratterà quattro tematiche: violenza sulle donne, depressione, body shaming e coming out.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La commissione pari opportunità di Montesilvano raccoglie le testimonianze di chi è a contatto con le vittime di violenza

IlPescara è in caricamento