menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Montesilvano, i commercianti non rispettano la raccolta differenziata nei mercati rionali

Gli ambulanti non stanno più utilizzando gli appositi contenitori per l'organico e la plastica che il Comune ha messo a loro disposizione. In strada residui alimentari, cassette di legno, pezzi di cartone e capi di abbigliamento invenduti

È durata soltanto qualche settimana la corretta e civile forma di collaborazione instaurata con i commercianti dei mercati rionali.

Dopo una prima fase nella quale, smontate le bancarelle, si adoperavano i contenitori per la raccolta differenziata, si è passati all'abbandono in strada di residui alimentari, cassette di legno e plastica, pezzi di cartone e capi di abbigliamento sgualciti e invenduti.

mercato piazza montanelli_4-2

Un comportamento intollerabile che l'assessore all'Igiene Urbana, Paolo Cilli, fa fatica a comprendere:

"Negli ultimi 15 giorni abbiamo notato che gran parte degli scarti vengono in realtà lasciati a terra, mentre i contenitori risultano addirittura vuoti. I venditori abbandonano persino abiti che potrebbero, invece, essere consegnati a qualcuno che potrebbe averne bisogno realmente. Prima di introdurre il sistema di raccolta porta a porta anche nelle aree dei mercati, abbiamo fatto incontri e distribuito materiale informativo a tutti i venditori ambulanti proprio per metterli nella giusta condizione di poter affrontare in modo semplice questo cambiamento. Le prime settimane sono state infatti positive, mentre negli ultimi tempi abbiamo assistito a una regressione".

L'avvertimento da parte dell'assessore è l'avvio di una serie di controlli da parte della Polizia Locale per individuare i responsabili, sperando sempre che possa prevalere il buon senso civico degli ambulanti.

mercato settimo torinese_3-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento