Giovedì, 29 Luglio 2021
Montesilvano Via Mincio

Casa confiscata in via Mincio, De Martinis: “Un plauso alle forze dell’ordine”

Il vicesindaco di Montesilvano soddisfatto per il risultato di una procedura avviata nel 2011 e promossa da un'attività di polizia giudiziaria. Il piano terra della villetta è stato assegnato all'agenzia nazionale dei beni confiscati alla criminalità organizzata

«Abbiamo già dato piena disponibilità ad accogliere nel patrimonio comunale, se ve ne sarà la possibilità, l’immobile confiscato sul nostro territorio».

Lo ha affermato il vicesindaco di Montesilvano Ottavio De Martinis, presente ieri alla maxi operazione che ha visto Polizia, Carabinieri, Vigili del Fuoco, Polizia Locale e Croce Rossa, impegnati nella confisca del piano terra dell’immobile di via Mincio 14, nei confronti di una famiglia di origini rom.

La confisca è il risultato di una procedura avviata nel 2011 e promossa da un’attività di polizia giudiziaria. Ieri il piano terra della villetta di via Mincio, composto di circa 8 vani, è stato confiscato e assegnato all’agenzia nazionale dei beni confiscati alla criminalità organizzata.

«Esprimiamo tutto il nostro plauso - commenta il vicesindaco - per l’operazione odierna che ha portato ad una confisca condotta nel nome della legalità. Le necessità di un Ente locale sono numerose e dunque acquisire un edificio, peraltro di tali dimensioni, potrebbe supportare il nostro Comune soprattutto in progetti con finalità sociali, divenendo un simbolo per tutta la città».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casa confiscata in via Mincio, De Martinis: “Un plauso alle forze dell’ordine”

IlPescara è in caricamento