Carenza idrica a Montesilvano, l'assessore Pompei chiama l'Aca: "Assenza di acqua causata dalle poche piogge"

A farlo sapere è l'assessore Alessandro Pompei che ha chiamato l'Aca dopo le lamentele dei residenti

La carenza idrica che si sta verificando nella zona di via Vestina e traverse a Montesilvano è causata dalle poche piogge che ci sono state in montagna e non da lavori eseguiti lungo la rete idrica.
A farlo sapere è l'assessore Alessandro Pompei che ha chiamato l'Aca dopo le lamentele dei residenti.

«Ho parlato con i tecnici dell'Aca», fa sapere Pompei, «e mi hanno spiegato che l'assenza di acqua, in alcune zone di Montesilvano, non è causata dai lavori dell'azienda. Ci sono molti condomini che non hanno la riserva idrica, l'autoclave e, a causa della naturale carenza del momento, dovuta all’assenza di pioggia risentono della poca pressione anche le famiglie che abitano ai piani bassi. Dall'Aca mi hanno spiegato che le motivazioni sono da imputare alla pochissima presenza di acqua nelle condutture provenienti dal Tavo. Se questi condomini avessero una riserva idrica, per consentire ai serbatori di ricaricarsi di notte, non ci sarebbero tutti questi disagi. Se non piove copiosamente in montagna e non si permette alle sorgenti di recuperare acqua si andrà sempre peggio. Dall’Aca mi rassicurano che nelle chiusure per lavori non è prevista l’area di Montesilvano».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplosione e forte boato al confine fra Pescara e Montesilvano: sul posto i vigili del fuoco

  • "Il caffè è compagnia, così non si può lavorare": bar di Montesilvano preferisce chiudere

  • Covid, dal 29 novembre cambiano i colori delle Regioni: l'Abruzzo resterà zona rossa almeno fino al 3 dicembre

  • Addio a Guido Filippone, Cepagatti piange il suo "Barone"

  • Uomo ritrovato morto nella sua stanza dal padre anziano, tragedia in viale Bovio

  • Diego Armando Maradona e l'Abruzzo, ecco la foto con lo chef Quintino Marcella

Torna su
IlPescara è in caricamento