Montesilvano, rinvenuta una carcassa di tartaruga gigante spiaggiata

L'esemplare, lungo più di un metro, è stato ritrovato dal personale tecnico ambientale dell'associazione Nuovo Saline Onlus a nord della foce del fiume

Triste rinvenimento stamattina di una tartaruga marina della specie Caretta Caretta, morta presumibilmente per asfissia. La carcassa dell'animale è stata ritrovata dal personale tecnico ambientale dell'associazione Nuovo Saline Onlus a nord della foce del fiume, in prossimità dei grandi alberghi di Montesilvano.

Dopo una prima sommaria ricognizione ad occhio nudo, appaiono evidenti dei tagli lineari prodotti da reti utilizzate per la pesca. Il rettile acquatico è dunque morto per asfissia e apparentemente aveva raggiunto un'età variabile dai 30 ai 40 anni. Avvertiti i Carabinieri Forestali, la Capitaneria di Posto e gli zoologi del Centro Recupero Cetacei e Tartarughe che si sono preoccupati di raccogliere i dati morfometrici ed inviarli all'istituto zooprofilattico di Teramo, dove verrà eseguito l'esame necroscopico del raro esemplare in via di estinzione.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Ragazza scomparsa da Montesilvano, l'appello per ritrovarla [FOTO]

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • A "L'ingrediente perfetto" su La7 Roberta Capua prepara gli arrosticini in padella con burro e salvia [FOTO - VIDEO]

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

  • Maltempo in arrivo sull'Abruzzo, previsti neve e freddo: l'avviso della protezione civile

Torna su
IlPescara è in caricamento