Orrore a Montesilvano Colle, rinvenuto un cane senza testa e con una zampa tranciata

Si tratta di un meticcio di piccola taglia, dal mantello scuro. La cosa più sconcertante è che sul luogo del ritrovamento non ci sono tracce di sangue e i resti mancanti non sono stati ritrovati

Una macabra scoperta dai contorni misteriosi. Erano circa le 14 di oggi, domenica 9 febbraio, quando una ragazza residente in via Giardino a Montesilvano Colle nota sul ciglio della strada il corpo senza vita di un cagnolino.
La giovane, in un primo momento ha pensato fosse stato investito, ma poi ha notato un particolare inquietante che l'ha terrorizzata, al punto da avvertire immediatamente la guardia zoofila Carmelita Bellini.

La povera bestia era priva della testa e di una zampa anteriore (la sinistra), tranciate di netto in maniera inequivocabile.

I resti, però non sono stati ritrovati e per terra non vi erano tracce di sangue. Inoltre il cane non appariva in stato di decomposizione, tanto meno era rigido e freddo, pertanto l'uccisione doveva essere avvenuta da poco e, probabilmente, in un luogo diverso da quello del ritrovamento. Come da prassi, la Bellini, in qualità di pubblico ufficiale, ha segnalato il tutto alla polizia municipale e alla Asl ma non ha potuto effettuare la lettura del microchip proprio per la mancanza della componente anatomica più importante.

"In 43 anni di attività", confessa la Bellini, "è la prima volta che mi capita un situazione così orripilante. Sulla base degli elementi in nostro possesso, non siamo in grado di dare una spiegazione plausibile su come possa essere accaduto. Abbiamo perlustrato l'area circostante, ma non sono emerse tracce di nessun genere. Di certo, il corpo dell'animale è stato trasportato lì, ma rabbrividisco soltanto all'idea che l'azione possa essere stata compiuta da esseri umani".
Si ipotizza anche un'aggressione da parte di un branco, ma resta il mistero delle parti mancanti e della totale assenza di macchie ematiche sull'asfalto.

(IMMAGINI FORTI)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ristoratrice pescarese Marilena Di Stilio del locale "La Pecora Nera" si lancia nel mondo dei film per adulti

  • Cadavere di un uomo rinvenuto in un'automobile nell'area di risulta - FOTO -

  • Muore davanti alla moglie incinta ed alla figlia: dramma a Montesilvano

  • Pescara dà l'ultimo saluto alla storica edicolante del centro Mirella Mattioli

  • Rissa in via Verrotti a Montesilvano, intervengono forze dell'ordine e ambulanza

  • Giovane si lancia dal balcone per gioco e finisce in ospedale in gravi condizioni

Torna su
IlPescara è in caricamento