menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

E' di una terremotata aquilana il cadavere rinvenuto nel Saline

Il cadavere ritrovato ieri mattina alla foce del fiume Saline, a Montesilvano, è di un'anziana aquilana sfollata dopo il terremoto. Si pensa ad un suicidio

Il cadavere ritrovato ieri mattina da un vigilantes a Montesilvano, nei pressi della foce del fiume Saline, è stato identificato. Appartiene ad una donna di 73 anni de L'Aquila, sfollata nella cittadina costiera a seguito del terremoto del 6 aprile 2009.

La donna viveva a Montesilvano assieme al figlio, che ne aveva denunciato la scomparsa ai Carabinieri di Montesilvano.

Ora si cercherà di capire se la morte è avvenuta in modo accidentale oppure se si è trattato di un suicidio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento