menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Buche e dissesti, esposto del M5S contro il Comune di Montesilvano

I consiglieri comunali del M5S di Montesilvano hanno presentato un esposto alla corte dei conti relativo alla questione dei risarcimenti pagati dall'ente ai cittadini per incidenti e dissesti

Buche stradali mai chiuse, tombini rotti, grate per lo scolo delle acque basculanti, assenza di manutenzione. E' la denuncia che arriva dai consiglieri comunali del M5S che hanno presentato un esposto alla corte dei conti riguardante i risarcimenti pagati dall'ente comunale a cittadini per danni causati proprio da incidenti legati a questi disservizi.

"E' scritto in ben 25 sentenze che hanno visto il Comune condannato, nel 2014 e nella prima metà del 2015, al risarcimento dei danni a terzi per un totale di circa 52.000 euro. Alcuni di questi danni addirittura si sono verificati nello stesso luogo o per lo stesso motivo, in date diverse. Dagli atti risulta che l'amministrazione comunale sia sempre rimasta inerte alle proposte delle parti danneggiate di accordarsi per non andare a giudizio, per poi addirittura rinunciare a difendersi, in costante contumacia." dichiarano i consiglieri pentastellati, aggiungendo che proprio ieri c'è stato l'ultimo incidente con una signora rimasta ferita per il cedimento di una grata per la raccolta delle acque piovane..

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento