rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Montesilvano Montesilvano / Via Giuseppe Mazzini

Montesilvano, botte e minacce alla fidanzata e alla madre: arrestato 30enne

Pomeriggio di follia ieri a Montesilvano in via Mazzini, dove un 30enne è stato arrestato con l'accusa di Tentata estorsione, percosse e lesioni. Ha infatti minacciato la madre e picchiato la fidanzata per avere 500 euro

Un 30enne di Montesilvano, A.D.B, è stato arrestato ieri dai carabinieri a Montesilvano.

L'uomo, infatti, verso le 14,30 si è recato presso l'abitazione della madre, in via Mazzini, per avere dei soldi. Sapeva che la donna aveva da parte 500 euro per un passaggio di proprietà, e quando ha scoperto che erano stati consegnati alla sua fidanzata per metterli in salvo, è andato su tutte le furie picchiando in strada la ragazza con calci e pugni, fino a tirarle il collo.

La giovane si è rifugiata nell'abitazione della madre dove è scoppiata una nuova discussione. Un vicino intanto le ha accolte nel suo appartamento per proteggerle avvertendo i carabinieri, ma nel frattempo il 30enne ha danneggiato il portone del vicino ferendosi al polso. Il pianerottolo all'arrivo dei militari era pieno di sangue. Arrestato, è stato condotto in ospedale dove è stato medicato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montesilvano, botte e minacce alla fidanzata e alla madre: arrestato 30enne

IlPescara è in caricamento