Montesilvano Montesilvano

Quasi pronto il nuovo bocciodromo di Montesilvano, De Martinis: "La città lo attendeva da 18 anni"

Sopralluogo dell'amministrazione comunale con il sindaco De Martinis, con il vice Paolo Cilli, l’assessore Lino Ruggero e il consigliere Valter Cozzi

Quasi completato il cantiere per la realizzazione del nuovo bocciodromo comunale a Montesilvano. L'opera che era rimasta incompiuta da quasi 18 anni dall'avvio di lavori, si trova all'interno del complesso residenziale Ranalli. Nel corso degli anni sei diverse amministrazioni non sono mai riuscite a completare l’opera, considerata, non solo per gli amanti di questo sport, tra le più attese in città.

Il sindaco De Martinis, con il vice Paolo Cilli, l’assessore Lino Ruggero e il consigliere Valter Cozzi hanno verificato, in un sopralluogo, lo stato di fatto dell’intervento che si concluderà entro un mese. Sono quasi ultimati i lavori esterni e anche quelli interni con la realizzazione degli spalti, dei campi da bocce e dei servizi. Come riferisce il rup dei lavori, l’architetto Antonio Petitti manca l’allaccio della corrente elettrica, la cui richiesta è stata effettuata, così da rendere la struttura agibile. Il dirigente tecnico che sta portando avanti tutta la documentazione è l’architetto Fabio Ciarallo, mentre il progettista è l’ingegnere Sandro Centorame.

De Martinis ha dichiarato:

“L’impianto sportivo vedrà la luce a febbraio, sono trascorsi 18 anni dall’avvio dei lavori e per tutto questo tempo la struttura è rimasta allo stato grezzo . Il bocciodromo, situato tra via Chiarini e via Rimini, verrà ultimato grazie a 400mila euro, fondi Pnrr, che i nostri uffici comunali sono riusciti a intercettare, mentre le risorse necessarie per il completamento sono state invece approvate lo scorso novembre dalla giunta comunale, che ha deliberato 60mila euro, per l’ultimazione dell’opera. Molti anziani della città da anni chiedono di poter giocare in questo spazio e sono certo che saranno davvero molto contenti e che questo sport appassionerà anche i più giovani”.

L'assessore Ruggero:

“Con orgoglio consegneremo un impianto sportivo progettato nel 2000 ed esistente come scheletro dal 2006 nel quartiere Ranalli. Abbiamo provveduto a realizzare in questi mesi tutta l’impiantistica, installare gli infissi mancanti del tutto, sistemare l’area esterna e realizzare quattro campi da bocce per tornei sportivi federali. Inoltre, abbiamo realizzato degli spalti con la pavimentazione e la definizione delle sedute, i servizi igienici e gli spogliatoi. Rivolgo un ringraziamento all’ufficio tecnico e al consigliere Valter Cozzi che ha seguito con la commissione consiliare, da lui guidata, tutto l’iter”.  

Il vicesindaco Cilli:

“Abbiamo scelto come nome dell’impianto “Bocciodromo Città di Montesilvano”  la scritta verrà posta proprio all’esterno della struttura. Siamo molto contenti di restituire alla città una delle incompiute storiche di Montesilvano. Nel corso di questi anni abbiamo portato a termine diverse opere come le scuole di via Adda e via Olona, il campo sportivo di via Foscolo, che da anni attendeva una riqualificazione, il campo sportivo in via Senna e tante altre opere. Tra le strutture scolastiche, anche attraverso la realizzazione di nuovi nidi e la riqualificazione dell’impiantistica sportiva, attuata insieme all’assessore allo Sport Alessandro Pompei, abbiamo concretizzato interventi importanti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quasi pronto il nuovo bocciodromo di Montesilvano, De Martinis: "La città lo attendeva da 18 anni"
IlPescara è in caricamento