Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Montesilvano Montesilvano

Carenze igienico-sanitarie in un bar-tavola calda di Montesilvano, titolare nei guai

Questo quanto scoperto dai carabinieri del Nas (nucleo antisofisticazione) nel corso di un'ispezione in un bar-tavola calda di Montesilvano del quale non è stato svelato il nome

Carenze igienico-sanitarie e strutturali, inadeguatezze nella comunicazione delle informazioni obbligatorie al consumatore in tema di allergeni e nelle procedure di rintracciabilità degli alimenti.
Questo quanto scoperto dai carabinieri del Nas (nucleo antisofisticazione) nel corso di un'ispezione in un bar-tavola calda di Montesilvano del quale non è stato svelato il nome.

In particolare i militari dell'Arma hanno proceduto al sequestro di circa 30 chili di preparazioni varie detenute nella dispensa e pronte per essere somministrate perché prive di informazioni utili a poterne ricostruire la rintracciabilità.

Inoltre, dalla lettura dei menù a disposizione della clientela, i carabinieri hanno rilevato l’assenza di informazioni che indicassero, al consumatore finale, il reale stato di conservazione e di origine di diverse preparazioni alimentari. Il consumatore, in quel modo, avrebbe ordinato alimenti che gli venivano presentati come “freschi”, sebbene fossero originariamente “congelati” o “surgelati”.
Per questa ragione il titolare dell'attività è stato denunciato a piede libero per il reato di frode nell'esercizio del commercio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carenze igienico-sanitarie in un bar-tavola calda di Montesilvano, titolare nei guai

IlPescara è in caricamento