Lunedì, 2 Agosto 2021
Montesilvano

Mare mosso e inosservanza delle regole, bagnanti rischiano l'annegamento a Montesilvano

Doppio intervento dei bagnini della Compagnia del Mare-Lifeguard nel pomeriggio di ieri, lunedì 5 luglio

Alcuni bagnanti hanno rischiato di annegare a Montesilvano ieri pomeriggio, lunedì 5 luglio, sia a causa del mare mosso che dell'inosservanza delle regole.
Il primo allarme è scattato poco dopo le ore 17 nel tratto di litorale antistante lo stabilimento balneare "Gente di Mare".

Il bagnino Fabio Crudeli è intervenuto per una bagnante in difficoltà risucchiata dalle correnti di risacca.

In aiuto al bagnino è arrivata anche velocemente la collega Alice Mazzocco in servizio all'hotel Sole.

I bagnini, entrambi della "Compagnia del Mare - Lifeguard", a causa delle forti correnti, sono stati trascinati vicino alle scogliere dove Fabio ha deciso di portare la donna coadiuvato dalla presenza di un altro bagnante che si era accorto di cosa stesse accadendo. Nel frattempo, il titolare dello stabilimento balneare "Gente di Mare", ha raggiunto gli scogli con il moscone recuperando il bagnante che era intervenuto in aiuto, mentre i bagnini riescono a portare la donna dalla scogliera alla riva. Sul posto sono intervenuti i soccorritori del 118 con l'ambulanza, visto che sia la bagnante che i bagnini hanno riportato delle escoriazioni a causa dell'urto contro la scogliera.

Un altro piccolo intervento è stato invece effettuato dal bagnino Riccardo Rinaldi nella spiaggia libera accanto allo stabilimento Sabbia d'Oro, sempre a Montesilvano. Il ragazzo è prontamente intervenuto aiutando un bagnante con ridotta mobilità articolare a rientrare a riva dopo essere andato in difficoltà. 
Il presidente della "Compagnia del Mare - Lifeguard" Cristian Di Santo afferma: «I ragazzi sono stati veramente in gamba a portare a riva la donna che, tra l'altro, era stata richiamata più volte anche dagli stessi bagnanti, con l'invito a non entrare in acqua visto che le condizioni avverse erano pressocchè impraticabili. I miei complimenti non sono rivolti solo ai ragazzi in servizio ma a tutti coloro che sono intervenuti, per aver dimostrato coraggio e determinazione nel compiere il loro dovere. Tuttavia, sono altrettanto preoccupato per i miei ragazzi che in queste circostanze rischiano per la negligenza dei bagnanti. Ci tengo a ribadire che in presenza di condizioni meteo-marine avverse, con la bandiera rossa e il richiamo degli assistenti bagnanti, non bisogna assolutamente entrare in acqua».

bagnino compagnia del mare lifguard montesilvano-2

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mare mosso e inosservanza delle regole, bagnanti rischiano l'annegamento a Montesilvano

IlPescara è in caricamento