rotate-mobile
Montesilvano Montesilvano

Aveva minacciato i clienti di un bar con un coltello, arresto confermato per l'evaso

Nei giorni scorsi aveva seminato il panico in un bar di via Emilia a Montesilvano dopo essere evaso dagli arresti domiciliari, ma ieri i carabinieri gli hanno notificato la custodia cautelare in carcere

Martedì scorso, dopo essere evaso dagli arresti domiciliari, era entrato in un bar di via Emilia a Montesilvano e, armato di coltello, aveva minacciato i clienti.
Subito dopo aveva tentato la fuga ma i carabinieri l'avevano sorpreso poco distante dal locale e per fermarlo hanno dovuto fare ricorso allo spray al peperoncino, vista la reazione del giovane.

Ieri, venerdì 5 ottobre, i militari dell'Arma hanno notificato all'evaso, S.M. di 23 anni, l'ordinanza di sostituzione di misura cautelare, ovvero dagli arresti domiciliari alla custodia cautelare in carcere.

Le tempestive indagini dei carabinieri della locale Compagnia, guidati dal capitano Luca La Verghetta, hanno permesso di accertare che gli eventi che hanno portato al suo arresto erano stati compiuti mentro lo stesso era sottoposto agli arresti domiciliari.  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aveva minacciato i clienti di un bar con un coltello, arresto confermato per l'evaso

IlPescara è in caricamento