rotate-mobile
Montesilvano Montesilvano

Autocertificazioni e speculazione sui prezzi, il bilancio della polizia locale di Montesilvano

Il comandante Casale ha parlato anche dell'operazione, ufficializzata ieri, con cui la Guardia di Finanza è intervenuta in un negozio in via Vestina, sanzionandolo perché vendeva merce senza marchio Ce a prezzi esorbitanti

Autocertificazioni e speculazione sui prezzi, il bilancio della polizia locale di Montesilvano che ieri ha operato congiuntamente con i carabinieri. Nello specifico, tre pattuglie dei vigili e quattro pattuglie dei militari dell'Arma sono uscite per effettuare alcune operazioni di prevenzione. Ecco cosa dichiara il comandante della polizia locale, Nicolino Casale:

“Abbiamo controllato le persone in entrata e in uscita sul territorio di Montesilvano e abbiamo consegnato l’autocertificazione a chi non l’aveva. In città ci sono pochissime persone, segno che pian piano dopo le nostre raccomandazioni inascoltate nei primi giorni, ora tutti si stanno attendendo alle regole e capiscono l’ermegenza”.

Casale ha parlato anche dell'operazione, ufficializzata ieri, con cui la Guardia di Finanza è intervenuta in un negozio in via Vestina, sanzionandolo perché vendeva merce senza marchio Ce a prezzi esorbitanti. Operazione che è scattata proprio dopo la segnalazione ai baschi verdi da parte degli agenti montesilvanesi:

"Dopo quel caso, non se ne sono registrati altri - spiega il comandante Casale - Abbiamo ricevuto la segnalazione di un bar tabacchi con persone che giocavano alle slot machine, ma al nostro arrivo abbiamo riscontrato che l’attività commerciale era chiusa. Anche i furti, come ci segnalano i carabinieri, in questi giorni sono diminuiti, ma l’attenzione resta comunque alta".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autocertificazioni e speculazione sui prezzi, il bilancio della polizia locale di Montesilvano

IlPescara è in caricamento