menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Violenta rissa a Fossacesia, arrestato un giovane di Montesilvano che colpisce anche carabiniere

Il fatto si è verificato all’esterno dello stabilimento Supporter beach, come riferisce ChietiToday

Un giovane di soli 19 anni di Montesilvano, L.S., è stato tratto in arresto dai carabinieri al termine di una violenta rissa che si è verificata sul lungomare di Fossacesia nella serata di ieri, domenica 5 luglio. 
Il fatto si è verificato all’esterno dello stabilimento Supporter beach, come riferisce ChietiToday

A darsele di santa ragione sono stati 4 ragazzi: il 19 enne montesilvanese di etnia rom, due di Lanciano e uno di Ortona.

A scatenare la violenza sarebbero stati futili motivi: il giovane di Montesilvano, in base a una prima ricostruzione, sembra fosse piuttosto alterato dall’alcool e ha iniziato a discutere con gli altri tre ragazzi. Nel breve volgere di un paio di minuti è scoppiata la rissa con calci e pugni. Sul posto sono intervenute diverse pattuglie di carabinieri di Fossacesia e di Ortona, polizia, finanza e polizia municipale.

All'intervento dei carabinieri per identificare i partecipanti alla rissa, il 19enne ha reagito colpendo un maresciallo con un pugno in pieno petto. Per il giovane, L.S., è scattato l'arresto per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Giardino

    Coltivare una lattuga dai suoi scarti: ecco come fare

  • Arredare

    Divano: come scegliere quello giusto senza errori

  • Arredare

    Bagno cieco: cosa serve per renderlo efficiente

Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento