Montesilvano Montesilvano

Tentano di rubare un furgone a Montesilvano ma vengono notati dai carabinieri: arrestati dopo un inseguimento

In manette sono finiti due uomini di Pescara che erano sottoposti all'obbligo di firma. Prima sono fuggiti a bordo di un'automobile e poi hanno proseguito la fuga a piedi

Due persone sono state arrestate dai carabinieri di Montesilvano nella mattinata di ieri 30 settembre con l'accusa di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. I militari durante la notte scorsa, avevano notato mentre stavano pattugliando il territorio, due uomini che tentavano di aprire il portellone anteriore di un furgone parcheggiato in via Rossi.

Non appena si sono resi conto della presenza dei Carabinieri, si sono dati a precipitosa fuga per le vie del centro a bordo della loro auto, e, dopo un ulteriore tentativo di fuga a piedi, sono stati raggiunti e bloccati dai militari. La perquisizione personale e veicolare ha permesso di rinvenire attrezzi da scasso. Entrambi erano sottoposti all'obbligo di dimora nel comune di residenza, per reati contro il patrimonio. L'udienza di convalida ha confermato l'arresto e ha sottoposto entrambi ai domiciliari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentano di rubare un furgone a Montesilvano ma vengono notati dai carabinieri: arrestati dopo un inseguimento

IlPescara è in caricamento