rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Montesilvano Montesilvano

Montesilvano, minacciano e picchiano una prostituta: arrestati

Due cittadini romeni sono stati arrestati dai carabinieri con l'accusa di minacce, lesioni, sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione. Hanno aggredito e minacciato una prostituta loro connazionale

Avevano messo su un giro di prostitute a Montesilvano, nella zona dei grandi alberghi. La presenza di una ragazza "concorrente" che non era controllata da loro li ha infastiditi, tanto da arrivare a picchiare la giovane romena e minacciarla più volte.

Per questo, due romeni di 38 e 39 anni, M.P e C.C sono finiti in manette a seguito di un'indagine aperta dai carabinieri di Montesilvano, coordinati dal capitano Marinelli.

Tutto è iniziato quando la vittima ha raccontato tutto ai militari: i due negli ultimi mesi l'avevano più volte avvertita di lasciare quella zona per far posto alle ragazze da loro controllate.

I carabinieri hanno così pedinato gli arrestati, scoprendo che utilizzavano un appartamento di via Inghilterra dal quale accompagnavano le ragazze per farle prostituire nei pressi del Warner Village. Denunciato anche il portiere di un albergo che non registrava le camere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montesilvano, minacciano e picchiano una prostituta: arrestati

IlPescara è in caricamento