menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Raggirano anziano e gli rubano la pensione per mesi: arrestati

Una coppia di quarantenni è stata arrestata per circonvenzione di incapace. Per mesi hanno raggirato la vittima con l'inganno

Si sono presi gioco della debolezza psicologica di un uomo di 85 anni che in buona fede si è lasciato abbindolare da due malfattori residenti a Montesilvano. I Carabinieri della locale compagnia, guidati dal maresciallo maggiore Domenico Addesi, hanno portato a termine con successo una lunga attività di indagine partita a fine agosto del 2018. Sotto l'attenzione dei militari è finita una coppia formata da D.M. e S.B., entrambi quarantenni, che approfittando dell'anziano, tratto in inganno dalle parole affabili dei due, gli hanno prelevato ogni mese la somma di 1000 euro dalla sua pensione, lasciando soltanto 200 euro per le spese di sostentamento. Tutto nasce da un'incontro casuale, fatto di cordialità e fiducia.

TRUFFE AGLI ANZIANI, CONSIGLI UTILI

Dapprima la volontà di aiutarlo nelle faccende quotidiane, poi la falsa rivelazione della donna di essere la nipote che ha spinto l'ultraottantenne a consegnarsi totalmente nelle sue mani, senza essere più in grado di gestire la contabilità dei suoi averi. La coppia utilizzava i soldi trafugati dal libretto postale per acquistare droga. Emessa l'ordinanza di custodia cautelare richiesta dal Pubblico Ministero Benigni e concessa dal Gip Di Carlo. I due sono adesso agli arresti domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento