rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Montesilvano Montesilvano

Montesilvano, Anelli: "Commercianti in ginocchio, ecco i motivi"

Il consigliere comunale del M5S Manuel Anelli interviene sul problema del commercio cittadino a Montesilvano, che a causa della crisi sta portando alla chiusura di decine di negozi ed attività

Il consigliere comunale del M5S di Montesilvano, Manuel Anelli, interviene in merito alla questione della crisi del commercio cittadino a Montesilvano, dopo aver ascoltato gli esercenti che hanno esposto le principali problematiche che di fatto stanno strangolando questa categoria, con decine di chiusure di negozi ed attività.

Uno dei problemi principali è quello della concorrenza sleale, che non arriva solo dagli ambulanti abusivi che ovviamente andrebbero controllati e multati da parte della Polizia Municipale, ma anche dai centri commerciali. Ben quattro aperture nell'ultimo anno a Montesilvano, che ovviamente vanno a penalizzare i piccoli negozi.

"Se continuassero a sbucare come funghi potremmo anche dire addio ai nostri piccoli contribuenti sul territorio. Siamo invasi dai centri commerciali, bisogna dire basta al finto ricatto dei posti di lavoro nella media distribuzione. Ricordiamo anche la nostra raccolta firme, 900 raccolte in 1 mese, per impedire l'apertura di un quinto centro commerciale dietro la stazione, in zona PP1." dichiara Anelli, che interviene anche sulla questione dei mercati cittadini, che andrebbero razionalizzati e diversificati come avviene a Pescara o a Francavilla.

"Un fenomeno interessante, quantomeno da studiare, è lo sbucare incontrollato dei negozi, spesso ortofrutta, di stranieri. Locali senza mobilio, con pile di frutta fino   al soffitto e prezzi ridicolmente bassi. Alcuni non hanno neanche il frigo. In che modo forniscono prodotti freschi ai clienti? Alcuni negozianti parlano di concorrenza sleale e si domandano se i colleghi egiziani o pakistani siano in regola con i permessi o il pagamento della tassa di occupazione del suolo pubblico. Si vede spesso e volentieri, infatti, che il negozio si sposta anche sul marciapiedi, a discapito dei pedoni." conclude Anelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montesilvano, Anelli: "Commercianti in ginocchio, ecco i motivi"

IlPescara è in caricamento