Montesilvano Montesilvano / Via Mariannina Marinelli

Montesilvano, accoltellato palestinese: arrestato il responsabile

Un palestinese di 40 anni è stato accoltellato ieri sera a Montesilvano nei pressi della pineta. E' stato aggredito da un magrebino senza fissa dimora dopo un diverbio per l'utilizzo di un giaciglio di fortuna

Un palestinese di 40 anni è stato accoltellato ieri sera a Montesilvano nei pressi della pineta.

L'uomo ha riportato ferite guaribili in 15 giorni. Ad aggredirlo un magrebino di nazionalità francese, senza fissa dimora, che è stato arrestato dai carabinieri, coordinati dal capitano Marinelli, e dalla Guardia di Finanza.

A quanto pare, fra i due ci sarebbe stato un diverbio per un giaciglio di fortuna all'interno di una casa abbandonata in via Genova. Il magrebino si era nascosto proprio all'interno della struttura ma è stato rintracciato dopo che aveva lasciato delle evidenti tracce di sangue. Le Forze dell'Ordine, che avevano ricevuto una  segnalazione dal 118 di un uomo ferito nella pineta fra via Moro e via Marinelli, dopo aver raggiunto il palestinese si sono messi sulle tracce dell'aggressore.

Portato in caserma, è stato arrestato dopo l'interrogatorio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montesilvano, accoltellato palestinese: arrestato il responsabile

IlPescara è in caricamento