Martedì, 19 Ottobre 2021
Montesilvano Montesilvano

A Montesilvano iniziano i lavori per il mercatino ittico

Cominciano i lavori per la costruzione del mercatino ittico "Mare Nostrum". La costruzione avverrà su una superficie di 250 mq. I lavori termineranno fra 120 giorni

Cominciano i lavori per la costruzione del mercatino ittico "Mare Nostrum". La costruzione avverrà su una superficie di 250 mq.
 
Sarà la ditta Lauria Antonio a completare l’opera il cui costo complessivo è di 284mila euro e costruita sulla base del progetto dell'architetto Antonio D’Arcangelo.

Un progetto ambizioso che prevede volumi a stecca posizionati perpendicolarmente all'asse stradale e alla linea di costa su un sistema di percorsi e passerelle che ne consentono il raggiungimento dal lungomare a dalla spiaggia.

Le stecche a sud sono destinate alla vendita dei prodotti pescati e sono costituiti da box in successione con bancone indipendente e con tende removibili. L'ingresso è costituito da una stecca centrale leggermente ruotata che ammorbidisce la rigidità dei volumi.

Le zone destinate alla vendita ed ai box contrapposte tramite l'ingresso centrale sono caratterizzate da attraversamenti longitudinali realizzati tramite passerelle. La struttura è composta da una serie di pali "KLAC", battuti e con diversa profondità a seconda delle sollecitazioni e dei carichi a cui vengono sottoposti i nodi della struttura in acciaio zincato dei solai e dei volumi.

I pali e la struttura saranno realizzati rigorosamente in acciaio perché in questo modo potranno essere rimossi con più facilità, del resto la posizione geografica e le condizioni ambientali potrebbero determinare un facile deterioramento dei materiali che andrebbero sostituiti.

L'architettura dell'opera è ispirata alla più comune tradizione mediterranea che prevede la semplicità dei volumi, il riferimento alle cabine su palafitte delle spiagge dei primi del novecento, il bianco la luce e le ombre nette.

Una grande attenzione anche per le rifiniture dei box e dei banconi che saranno realizzati in pietra bianca mentre il patio che precede i box sarà in acciaio zincato rivestita in legno. Ciò permette una maggiore removibilità nelle stagioni fredde.

Il Sindaco Pasquale Cordoma si dice soddisfatto di questo progetto che è un guadagno maggiore per la città ed afferma: “Sulla costa di Montesilvano è da sempre presente, dislocata in alcuni punti,  una piccola flotta di imbarcazioni per pesca diportistica che basa il suo sostentamento con la vendita al minuto del pescato. Le condizioni in cui oggi sono esposti, conservati e venduti i prodotti ittici non sono totalmente conformi alle nuove normative igienico sanitarie. La struttura è completamente dinamica, moderan, in acciaio e legno e potrà essere realizzata in breve tempo”.  

Il vice sindaco e assessore al Commercio Claudio Daventura ha seguito il progetto soprattutto per la questione legata ai disagi degli ambulanti del pesce: “Le postazioni di vendita sono esposte a tutte le condizioni meteorologiche e dislocate lungo tutta la costa comunale. Lo smaltimento dei rifiuti organici  e degli scarti della vendita non avviene correttamente. Se ne deduce che la realizzazione di un manufatto dedicato alla vendita del pescato,  dotato di servizi e attrezzature, consentirebbe il rispetto delle norme igieniche, metterebbe a riparo da intemperie o forte assolamento, renderebbe riconoscibile il luogo della vendita facilitandone il raggiungimento; tutto a vantaggio sia della comunità di pescatori che della popolazione locale, garantendo sicurezza e qualità dei prodotti ittici”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Montesilvano iniziano i lavori per il mercatino ittico

IlPescara è in caricamento