Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Montesilvano: recuperati beni archeologici per un milione di euro

Il Nucleo di Polizia Tributaria di Roma per la Tutela del Patrimonio Archeologico ha rinvenuto e sequestrato beni archeologici di grande valore, provenienti dall'Abruzzo, destinati all'estero

Il Nucleo di Polizia Tributaria di Roma per la Tutela del Patrimonio Archeologico ha rinvenuto e sequestrato beni archeologici di grande valore, provenienti dall'Abruzzo, destinati all'estero.

Il sequestro è stato effettuato a Montesilvano, dai finanzieri del Comando Di Roma assieme ai colleghi di Pescara. Il valore stimato dei beni supera il milione di euro.

L'indagine, particolarmente complessa, è partita a seguito di alcuni controlli su soggetti che lavorano nel settore dell'arte, grazie all'individuazione di un operatore clandestino che faceva da intermediario per vendere manufatti delle necropoli dell'Italia Meridionale e Centrale, una sorta di collegamento fra i tombaroli ed i mercanti d'arte esteri.

Le opere erano già pronte per essere spedite in Danimarca.  Fra i pezzi di particolare valore, 11 vasi e statue provenienti da santuari. Le opere verranno consegnate al Museo Archeologico Nazionale D'Abruzzo di Chieti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montesilvano: recuperati beni archeologici per un milione di euro

IlPescara è in caricamento