rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca Montesilvano

Montesilvano: malata di SLA prigioniera in casa da 3 anni

La donna vive nelle case Ater di via Rimini ed a causa della mancanza dell'ascensore, di fatto è impossibilitata ad uscire. Il M5S si è recato sul posto. "Situazione inaccettabile, e non è un caso isolato"

Rinchiusa in casa da 3 anni, malata di SLA, per colpa di un ascensore che non esiste. E' la triste storia di una signora che abita in un alloggio popolare a Montesilvano, in via Rimini di proprietà dell'Ater. Una storia ripresa dal M5S che è andato a farle visita con il capogruppo regionale Pettinari ed i consiglieri comunali pentastellati.

Agnese, però, non sarebbe l'unica che vive una situazione di estremo disagio: nello stesso palazzo anche una signora senza una gamba è impossibilitata ad uscire o comunque necessita di un'assistenza importante per poter raggiungere il piano terra.

VIA LAZIO, FINISCE L'INCUBO DELLA DONNA IMPROGIONATA IN CASA

Pettinari ha dichiarato:

"Il palazzo è fatiscente, mancano tutti gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria. La signora è praticamente chiusa in casa e ci ha raccontato cosa vuol dire guardare il sole solo dalla finestra. Inoltre abbiamo appreso che al piano superiore risiede un’altra inquilina che ha perso una gamba ed anche lei si trova nella stessa situazione. Ci stiamo apprestando a discutere il bilancio in Regione, chiederò, come ho fatto anche negli scorsi anni, che siano stanziate risorse necessarie a risolvere questa e le altre situazioni simili che ci sono nelle case Ater di Pescara e in tutto l’Abruzzo.  Solo nella provincia di Pescara abbiamo riscontrato 20 casi simili. Questo stato di cose è inaccettabile

La richiesta del M5S è di trasferire la signora e le persone in condizioni simili nelle nuove case di edilizia pubblica di via Salieri, dove sono presenti gli ascensori e programmare interventi duraturi e definitivi nelle case Ater.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montesilvano: malata di SLA prigioniera in casa da 3 anni

IlPescara è in caricamento