Cronaca Montesilvano

Montesilvano: è caccia al ladro e scippatore 13enne

Si tratta di un ragazzino di origini rom, sordomuto e con problemi di apprendimento. Già in passato è stato autore di piccoli furti in appartamento e scippi. Le sue ultime malefatte compiute nella zona di via Vestina

Alcuni cittadini residenti nella zona Colonnetta ci hanno segnalato la presenza di un piccolo ladruncolo che agisce da tempo, noncurante dei numerosi provvedimenti a suo carico. Più volte beccato in flagrante dai Carabinieri di Montesilvano, se l'è sempre cavata senza grosse conseguenze vista la giovane età, ma sta continuando a perpetrare una serie di furti di ogni genere che vanno denunciati e condannati. La sua triste storia familiare è fatta di lutti e disavventure. Il papà è morto, la madre è detenuta in carcere ed i nonni, residenti a Giulianova, non sono nelle condizioni di accudirlo.

ARRESTATI GIOVANI RAPINATORI

Il tredicenne ha problemi di udito ed è affetto da una leggera forma di autismo. Pare sia scappato dalla casa famiglia che lo aveva accolto nelle Marche e da alcuni giorni sta tornando ad impensierire gli abitanti del popoloso quartiere di Villa Verrocchio. Sorpreso mentre si intrufolava nell'abitazione della famiglia Agostinone, ha messo a segno altri colpi in via Piceno e via Vestina. In precedenza aveva sottratto soldi e preziosi in via Sannio e via Morosini, oltre a rubare le chiavi di uno stabile condominiale custodite da una impresa di pulizie. Alcuni testimoni lo hanno visto mentre maltrattava un cane randagio e la sua presenza inquietante sta creando giustificato allarme. Chiunque abbia segnalazioni utili in merito al soggetto indiziato è pregato di fornirle al Comando Compagnia dei Carabinieri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montesilvano: è caccia al ladro e scippatore 13enne

IlPescara è in caricamento