Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Montesilvano

Neve: a Montesilvano e Silvi il peggio è passato ma permangono i disagi

A Montesilvano chiuso il cimitero e riaperte le scuole. A Silvi la neve ha fatto crollare i pini secolari. E intanto potrebbero saltare alcuni appuntamenti del Carnevale

A Montesilvano il peggio è passato, ma permangono alcuni disagi. Il cimitero resterà chiuso fino al 18 Febbraio mentre le scuole saranno riaperte. Sospeso il servizio scuolabus a causa del ghiaccio sul manto stradale.
Anche a Silvi le scuole sono state riaperte.

L'unico problema che ha creato davvero disagio è la caduta dei pini sul lungomare.

Difatti Via Garibaldi è l'unica arteria che consente il transito dei veicoli da Silvi verso Teramo e verso Pescara.

La caduta dei pini ha difatti isolato la città di Silvi, ma l'intervento dell'Amministrazione comunale ha ripristinato in poco tempo tutti i disagi. Sono decaduti non solo i pini secolari che da sempre hanno caratterizzato il lungomare di Silvi, ma anche i pini secolari che facevano parte della case private.

Uno dei pini privati ormai caduti è quello del civico 71, Palazzo anticamente appartenuto al podestà di Silvi oltre che nido estivo del paroliere Mogol, cittadino onorario della città.

Nella città, annucia l'Amministrazione comunale, la viabilità è stata ripristinata in tempi record grazie al lavoro costante di sei ditte.

Le auto sono state spostate nel parcheggio multipiano sito in Via Roma 155 per consentire una maggiore velocità nei lavori. Le scuole anche a Silvi resteranno chiuse fino al 16 Febbraio anche per permettere ai tecnici di verificare la stabilità dei tetti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neve: a Montesilvano e Silvi il peggio è passato ma permangono i disagi

IlPescara è in caricamento