rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Montesilvano, centri massaggi cinesi: giro milionario per il sesso a buon mercato

In periodo di crisi, anche sul sesso si cerca di risparmiare. Ed ecco che i centri massaggi cinesi, vere e proprie case a luci rosse, diventano meta preferita degli uomini in cerca di piacere.

Prezzi a buon mercato, divertimento assicurato ed orari flessibili.

Questa la formula di successo dei centri massaggi cinesi, business fiorente nel pescarese come nel resto d'Italia. Solo a Montesilvano e Città Sant'Angelo ne sono stati aperti sei nel giro di pochi mesi.

Un giro d'affari da un milione di euro l'anno per i proprietari cinesi, che reclutano giovani da avviare all'attività di prostituzione. Nessuna di loro, infatti, è realmente abilitata a fare massaggi, ma ai clienti poco importa, anzi. Tutti bene o male sanno quali sono le prestazioni offerte nel centro, con tariffe che soddisfano lo studente, l'operaio e il manager in cerca di piacere.

Il tutto completamente in nero, senza rilasciare nessuno scontrino e quindi completamente invisibili per il Fisco.

Gli stessi centri benessere e massaggi italiani, regolari, non ci stanno e chiedono maggiori controlli, soprattutto per difendere la propria categoria e la rispettabilità dei propri servizi.

Come ci spiega la titolare di un centro nel pescarese. "Non è possibile chiamare questi bordelli centri massaggi. Non hanno nulla a che fare con le nostre attività sanitarie e dedicate al benessere fisico e mentale delle persone. Un danno d'immagine e un danno diretto per il nostro settore. Fra l'altro completamente in nero e senza controlli sanitari. Ma la cosa che più dispiace è che da mesi si sapeva tutto su questi posti, e solo ora qualcuno si è mosso"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montesilvano, centri massaggi cinesi: giro milionario per il sesso a buon mercato

IlPescara è in caricamento