menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Montesilvano: Cantagallo rinviato a giudizio

L'ex sindaco di centrosinistra Cantagallo è stato rinviato a giudizio nell'ambito di un'inchiesta parallela a quella denominata Ciclone. Prosciolto per corruzione, dovrà rispondere di abuso

L'ex sindaco di Montesilvano Enzo Cantagallo è stato rinviato a giudizio dal Gip di Fine di Pescara nell'ambito di un'inchiesta riguardante la realizzazione di alcune palazzine in via Finlandia, già sequestrate nel 2008.

Per Cantagallo l'accusa è di abuso e violazione urbanistica. Prosciolto invece dall'accusa di corruzione. Assieme all'ex sindaco, sono stati rinviati a giudizio l'ex dirigente del Comune Canale e l'imprenditore Di Properzio.

Prescrizione per Vincenzo Brocco e Renzo Gallerati.

Secondo l'accusa ci sarebbero stati degli aumenti di volumetria sospetti autorizzati dal Comune (prima da Gallerati, poi da Cantagallo) e concessi all'imprenditore che hanno consentito la costruzione delle palazzine sequestrate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Attenzione al razzo cinese: l'ironia corre sul web [FOTO]

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento