Montesilvano, arrestata una donna con 180 grammi di cocaina

I Carabinieri di Pescara hanno arrestato a Montesilvano una napoletana con l'accusa di spaccio di stupefacenti. La donna, già conosciuta dalle Forze dell'Ordine, era in possesso di 180 grammi di cocaina. Da giorni era pedinata dai militari

I Carabinieri di Pescara hanno arrestato a Montesilvano una donna di origine napoletana per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

La donna, Giovanna Fatigati, è una 37enne già conosciuta alla Forze dell'Ordine in quanto qualche mese fa, a seguito di un violento litigio con il marito tossicodipendente, minacciò di darsi fuoco, attirando l'attenzione dei vicini che chiamarono prontamente i Carabinieri.

I militari l'hanno trovata in possesso di 180 grammi di cocaina e dell'attrezzatura necessaria per la lavorazione e divisione dello stupefacente in dosi.

Già da qualche giorno, l'abitazione della donna era stata messa sotto osservazione a causa di un movimento sospetto sia di giorno che di notte, da parte di alcuni tossicodipendenti della zona.

A seguito di queste indagini, i Carabinieri hanno fatto irruzione nell'appartamento dove hanno trovato la cocaina. La donna si è difesa affermando che si è dedicata allo spaccio per sopravvivere, in quanto disoccupata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • A "L'ingrediente perfetto" su La7 Roberta Capua prepara gli arrosticini in padella con burro e salvia [FOTO - VIDEO]

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

  • Maltempo in arrivo sull'Abruzzo, previsti neve e freddo: l'avviso della protezione civile

  • Focolaio di Covid nel reparto di ortopedia, scatta lo stop ai ricoveri

Torna su
IlPescara è in caricamento