rotate-mobile
Cronaca Montesilvano / Via Cerrano

Montesilvano, 74enne Donato Pangiarella trovato morto in ascensore

E' giallo sulla morte di un 74enne trovato morto ieri all'interno di un ascensore di un appartamento di via Cerrano 9 a Montesilvano. L'uomo potrebbe essere caduto a seguito di una lite con una nigeriana

E' giallo sulla morte di un 74enne di Spoltore, Donato Pangiarella, trovato morto nel tardo pomeriggio di ieri all'interno di un ascensore di un palazzo di via Cerrano a Montesilvano.

L'uomo è stato trovato da un inquilino del palazzo al piano terra, all'interno del vano ascensore privo di vita. Sul posto è intervento il 118 assieme ai Carabinieri.

Inizialmente si pensava ad un decesso per cause naturali, anche se il corpo come riferito dal medico legale durante la prima ricognizione cadaverica, aveva una ferita nella parte posteriore del capo, non compatibile con una caduta dall'ascensore.

L'uomo non è stato rapinato, ed i militari hanno iniziati ad ascoltare i residenti del palazzo per capire il motivo della presenza dell'anziano, che non aveva parenti o amici nello stabile.

Una nigeriana, interrogata dai militari, ha poi ammesso di aver conosciuto l'uomo poco prima in un supermercato. L'anziano si è offerto di portarle la spesa fino a casa, e a quel punto avrebbe tentato un approccio sessuale in base al racconto della nigeriana. La donna si è rifiutata e l'avrebbe spinto facendolo cadere a terra. A quel punto la vittima ha perso i sensi e così la nigeriana, assieme al compagno presente in casa, ha trascinato il corpo nell'ascensore facendolo arrivare al piano terra.

La donna è indagata per omicidio colposo e sarà sottoposta  afermo giudiziario. La ferita riportata però non è compatibile con una spinta frontale, ma da dietro. L'autopsia servirà a chiarire i motivi del decesso. Potrebbe essere morto d'infarto o per un'emorragia interna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montesilvano, 74enne Donato Pangiarella trovato morto in ascensore

IlPescara è in caricamento