rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Cronaca

Ancora problemi di maltempo sul Monte Velino per le ricerche dei quattro escursionisti dispersi

Le ricerche ancora una volta ostacolate dal maltempo e dalla scarsa visibilità oltre alle temperature quasi polari registrate in quota

Sospese ancora una volta le ricerche dei quattro escursionisti dispersi sul Velino a causa del maltempo. Questa mattina l'elicottero dei vigili del fuoco voleva portare in quota alcuni soccorritori, sorvolando l'area di Valle Majelama per riuscire a portare alcuni uomini in quota, ma il maltempo e la scarsa visibilità hanno bloccato le operazioni, con il forte vento e la neve caduta in questi giorni che ha reso impossibile l'atterraggio dell'elicottero.

Le squadre del Cnsas, della guardia di finanza, dei carabinieri, della polizia, dei vigili del fuoco e dell’esercito che sono rimaste a terra, hanno continuato a lavorare: studiando a fondo il territorio e la sua topografia, ma ora il problema è valutare l’evoluzione del manto nevoso. Le abbondanti nevicate che si sono accumulate rendono necessaria un’attenta valutazione dei diversi strati di neve e della neve che si è accumulata sulle creste. Una situazione che rende necessaria un’operazione di bonifica. 

Quando le condizioni miglioreranno, come sembra debba avvenire nelle prossime ore, si tornerà ad utilizzare il georadar dell'azienda di Milano messo a disposizione gratuitamente sfruttando al meglio tutte le sue potenzialità considerando che è la prima volta che viene utilizzato in una valanga.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora problemi di maltempo sul Monte Velino per le ricerche dei quattro escursionisti dispersi

IlPescara è in caricamento