rotate-mobile
Mercoledì, 6 Luglio 2022
Cronaca

In due sulla tangenziale con il monopattino: fermati e multati dalla polizia stradale

La sanzione di 100 euro è stata elevata alla ragazza alla guida del mezzo che si è giustificata dicendo di aver seguito il navigatore: gli agenti li hanno intercettati e scortati fuori dalla pericolosa arteria stradale

Le è costato 100 euro di multa l'aver imboccato la tangenziale con il monopattino. A sorprenderla e sanzionarla sono stati gli agenti della polizia stradale che hanno poi scortato lei e il suo passeggero fuori dall'arteria stradale. Il fatto è accaduto nel raccordo tra la tangenziale del porto di Pescara e l'autostrada. A guidare il monopattino era una giovane donna di origine asiatica residente in Piemonte che trasportava un suo connazionale residente nell'alessandrino. La donna si è giustificata dicendo di aver seguito le indicazioni del navigatore e di trovarsi in città per trascorrere le vacanze con il suo amico. Giustificazione inutile la sanzione è arrivata: 100 euro complessivi, 50 per aver guidato un monopattino elettrico dove è vietato farlo e 50 perché aveva con sé un passeggero.

L'occasione per la stradale per ricordare che il monopattino è un veicolo equiparato ai velocipedi (biciclette) e quindi assoggettato alle norme del codice della strada; che può essere guidato solo se si sono compiuti 14 anni, con obbligo di indossare il casco fino ai 18 anni (anche se l’utilizzo del casco rimane comunque una pratica fortemente consigliata, indipendentemente dall’età e dalle prescrizioni di legge); che i monopattini elettrici possono circolare sulle strade urbane dove vige un limite di velocità fino a 50 km/h, nelle aree pedonali e dove sono presenti percorsi misti pedonali ciclabili; che nelle strade extraurbane possono circolare solo dove è presente una pista ciclabile; che non possono circolare sui marciapiedi o contromano, tantomeno essere parcheggiati sui marciapiedi, salvo che negli appositi spazi e che i monopattini elettrici non possono superare la velocità di 20 km/h e, nelle aree pedonali, i 6 km/h.

Senza dimenticare che dal 30 settembre tutti i monopattini elettrici devono avere gli indicatori di direzione, la luce e il freno, cosa cui si dovranno adeguare entro il 1 gennaio 2024 anche quelli che erano in circolazione da date precedenti e, soprattutto, che non si può né avere un sellino, né trasportare un passeggero e neanche un animale oltre che tenere in mano oggetti che rendano difficile tenere il manubrio. In caso di modifiche al motore, infine, è prevista la confisca del mezzo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In due sulla tangenziale con il monopattino: fermati e multati dalla polizia stradale

IlPescara è in caricamento