menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minaccia i passanti con un coltello a serramanico in corso Vittorio e accoltella poliziotto, arrestato uomo di Penne

L'uomo, alla vista dei poliziotti, ha provato a fuggire ma è stato raggiunto e fermato

Un uomo è stato tratto in arresto dalla polizia a Pescara nella serata di ieri, lunedì 15 febbraio, perché lo stesso aveva minacciato con un coltello a serramanico i passanti in corso Vittorio Emanuele II.
Lanciato l'allarme sul posto sono intervenuti gli agenti della squadra volante che hanno individuato il soggetto con ancora in mano il coltello.

L'uomo, 55 anni di Penne, era già noto alle forze dell'ordine per diversi precedenti per reati contro la persona e porto ingiustificato di armi. 

Accortosi dell'arrivo dei poliziotti, l’uomo ha provato a scappare ma è stato rapidamente bloccato e disarmato. Ma uno degli agenti è stato colpito da una coltellata alla mano che gli hanno provocato lesioni guaribili in 8 giorni. Sottoposto a perquisizione personale l’uomo è stato trovato in possesso di un secondo coltello a serramanico e di 2 grammi di sostanza stupefacente di tipo marijuana.
Per queste ragioni è stato arrestato in flagranza di reato per resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale e posto agli arresti domiciliari a disposizione dell’autorità giudiziaria. È stato anche denunciato per il porto ingiustificato di armi e oggetti atti a offendere e sanzionato amministrativamente ai sensi dell’articolo 75 Dpr 309/1990.

polizia pescara-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento