menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minaccia di incendiare casa dopo essere stato respinto dalla moglie: arrestato 38enne

Un 38enne dell'entroterra pescarese è stato arrestato dai carabinieri per tentata violenza sessuale e maltrattamenti in famiglia. Ha cosparso di benzina la casa dopo che la moglie si è rifiutata di fare sesso

Poteva avere conseguenze ben più gravi il folle gesto di un 38enne dell'entroterra pescarese, arrestato dai carabinieri per tentata violenza sessuale e maltrattamenti in famiglia.

L'uomo, infatti, ha minacciato di incendiare casa quando la moglie, una 35enne dalla quale si sta separando, si è rifiutata di avere un rapporto sessuale.

Prima l'ha insultata verbalmente, per poi prendere una tanica di benzina e cospargere la cucina e la camera da letto con il liquido infiammabile. In casa c'erano i due figli di 3 e 9 anni.

Per fortuna la donna è riuscita a fuggire chiedendo aiuto. I militari lo hanno arrestato ed ora si trova in carcere. In passato aveva già avuto comportamenti violenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento