Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca Città sant'angelo

Minacce e violenze alla convivente nonostante l'affido in prova: arrestato a Città Sant'Angelo

Il 40enne era sottoposto alla misura dell'affido in prova ai servizi sociali ma ha avuto comportamenti minacciosi e violenti contro la compagna, che hanno portato il tribunale a decidere per un'inasprimento della misura che aveva già a carico

Un 40enne di Città Sant'Angelo di nazionalità italiana, è stato arrestato la notte scorsa 14 gennaio dai carabinieri della locale stazione in applicazione di una misura cautelare in carcere disposta dal tribunale. L'uomo aveva già a carico una misura di affidamento in prova ai servizi sociali, ma i militari avrebbero accertato ripetute condotte violente e minacciose nei confronti della convivente e per questo hanno interessato l'ufficio di sorveglianza per valutare un provvedimento più pesante nei suoi confronti.

Il tribunale ha emesso così la sospensione della misura dell'affidamento in prova con il ripristino della detenzione in carcere applicata la scorsa notte. Una volta arrestato, è stato condotto prima nella stazione di Città Sant'Angelo per le formalità di rito e poi associato nel carcere di Pescara.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce e violenze alla convivente nonostante l'affido in prova: arrestato a Città Sant'Angelo
IlPescara è in caricamento