rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca Stadio / Viale Vittorio Pepe

Minacce e resistenza alla Municipale, 60enne in manette

Reagisce alla multa e aggredisce una pattuglia della Polizia Municipale: automobilista originario di Vasto, ma residente in Francia, finisce in manette

Durante un'operazione di normale controllo del territorio, una pattuglia della Polizia Municipale si è ritrovata a dover fronteggiare una situazione piuttosto particolare che ha portato all'arresto di un automobilista per resistenza, oltraggio e minacce contro pubblico ufficiale.

Tutto è cominciato alle 9,45 di stamane, quando in via Pepe l'uomo, un 60enne originario di Vasto ma residente in Francia, è stato fermato dai vigili urbani. L'uomo guidava parlando al telefonino quando gli è stato fatto cenno di fermarsi e gli è stata contestata la relativa violazione.

Al controllo dei documenti è risultato che non era residente in Italia, aveva patente francese e guidava un mezzo con targa straniera, casistica che secondo il codice della strada richiede l'immediato pagamento della multa, pari a 112 euro.

L'uomo ha però reagito male e, dopo aver dato in escandescenze affermando di non voler pagare, ha cercato di bloccare la rimozione del mezzo, conseguente al tentativo di eludere la sanzione, e ha colpito un agente. Sono state così chiamate altre due pattuglie a supporto, e infine il 60enne è stato condotto al Comando, dove è stato denunciato a piede libero (aveva precedenti simili).

Alle 13,30 circa è uscito dal comando, ma non è finita qui, perché poco dopo l'uomo è tornato ancora più carico, tanto che è stata chiamata anche l'ambulanza per evitare che la foga degenerasse. A quel punto, ne è stato disposto l'arresto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce e resistenza alla Municipale, 60enne in manette

IlPescara è in caricamento