rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Cronaca

Minacce al personale della comunità di recupero dove è affidato: per lui si aprono le porte del carcere

Un 47enne originario del teramano è stato arrestato dai carabinieri di Loreto Aprutino in quanto la misura alternativa dell'affidamento ad una comunità del Pescarese gli è stata revocata

Ha avuto un atteggiamento ostile e minaccioso nei confronti del personale della comunità di recupero alla quale era stato affidato, e per questo il tribunale gli ha revocato la misura e per lui si sono aperte le porte del carcere. In manette è finito un 47enne originario del teramano C.I., che dovrà scontare il resto della pena in carcere a Pescara.

Ad eseguire il provvedimento i carabinieri di Loreto Aprutino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce al personale della comunità di recupero dove è affidato: per lui si aprono le porte del carcere

IlPescara è in caricamento