Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Migliaia di lettere non recapitate rinvenute a Scafa e Cepagatti

La Polizia Postale ha scoperto oltre 40 kg di posta mai recapitata abbandonata fra i rifiuti a Scafa e Cepagatti, destinata ad utenze di Chieti Scalo. Denunciato il responsabile, un portalettere

La Polizia Postale ha scoperto oltre 40 kg di posta mai recapitata abbandonata fra i rifiuti a Scafa e Cepagatti, destinata ad utenze di Chieti Scalo.

Il primo ritrovamento è stato fatto dalla Polizia Postale di Chieti, che a Pianapuccia del Comune di Scafa ha rinvenuto la corrispondenza in pessimo stato di conservazione, tanto da essere ormai inutilizzabile.

Si tratta per lo più di fatture e plichi contabili che dovevano essere recapitato fra agosto e dicembre 2010, nella zna di Chieti Scalo. A seguito di alcune indagini, si è scoperto che la posta doveva essere consegnata da un'agenzia di recapiti privata.

Una volta individutata la titolare, si è scoperto che il portalettere incaricato della consegna manuale, era stato lincenziato, e che quella corrispondenza, però, risultava regolarmente giunta a destinazione.

L'uomo, interrogato, ha ammesso i fatti ed ha indicato un luogo dove trovare altra posta abbandonata, a Villareia di Cepagatti, sotto un viadotto.

In effetti, gli agenti hanno rinvenuto 700 lettere e stampe ancora in buono stato di conservazione.

L'uomo è stato denunciato per violazione, sottrazione e soppressione di corrispondenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migliaia di lettere non recapitate rinvenute a Scafa e Cepagatti

IlPescara è in caricamento