rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Mercato sulla Strada Parco: Ncd-Fi, "Manca chiarezza"

Il mercato sulla Strada Parco, a Pescara, continua a suscitare polemiche. Per il capogruppo consiliare del Nuovo Centrodestra, Guerino Testa, "manca chiarezza verso i cittadini"

Il mercato sulla Strada Parco, a Pescara, continua a suscitare polemiche. Per il capogruppo consiliare del Nuovo Centrodestra, Guerino Testa, "manca chiarezza verso i cittadini" e "l'Amministrazione comunale si caratterizza per la mancanza di decisioni limpide e nette". Dal canto suo per il capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale si tratta di "pura speculazione ideologica".

Testa, in particolare, si riferisce anche alla filovia che asieme al mercato sono "due questioni collegate tra loro che ormai rappresentano un problema che si trascina da anni. Con ogni probabilita' il passaggio della filovia sulla cosiddetta Strada Parco subira' un ritardo di mesi, a causa del fallimento della ditta costruttrice del mezzo, quindi l'amministrazione sta valutando la possibilita' di ripristinare il mercato sulla Strada Parco. Una soluzione che appare solo provvisoria - osserva Testa - perche' un giorno si dovra' pensare di nuovo alla delocalizzazione degli ambulanti".

"Il ragionamento dell'assessore Cuzzi che intravede la possibilita' di riportare le bancarelle nel luogo d'origine - incalza Sospiri - e' fuori da ogni logica perche' il fallimento dell'azienda produttrice del Filo' non ha riaperto nessuna questione. Non ci sara' nessun lungo stop del cantiere ne' tantomeno l'auspicato azzeramento dell'appalto e di conseguenza questa possibilita' naufraga in partenza. Lo stato dell'arte della nuova Filovia ha subito solo un rallentamento in quanto presto dovrebbe essere formalizzata una nuova proposta e successivamente andrebbe presentata la variante per l'approvazione finale del Cipe. Ergo la citta' sara' dotata di quel moderno e utile mezzo di trasporto pubblico di cui ha realmente bisogno. Quanto alla scelta di portare il mercato sulla strada parco, la ritengo assolutamente inadeguata, perche' non produrrebbe benefici effetti in prospettiva futura, in quanto non risponde affatto alle esigenze dei pescaresi".

Testa si augura "che nei mesi a venire la giunta Alessandrini si preoccupi di trovare una soluzione definitiva alla questione della localizzazione del mercato e che non opponga alcun ostacolo, anzi faccia il proprio dovere fino in fondo, per favorire il passaggio della filovia sul tracciato della strada parco, come previsto d'altronde dai Prg dei Comuni di Pescara e Montesilvano. Sarebbe opportuno che sindaco e vice sindaco fossero piu' chiari, in particolare con quella parte di cittadinanza e con le associazioni che in questi anni hanno ostacolato il progetto della filovia, per spiegare che linea intende adottare il Comune. A mio avviso si potrebbe pensare di riposizionare il mercato sulla strada parco 'in maniera temporanea' sfruttando questa 'strada' anche ai fini della sosta, nel periodo estivo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercato sulla Strada Parco: Ncd-Fi, "Manca chiarezza"

IlPescara è in caricamento