menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mercato di Fontanelle, al via le domande per gli operatori

L'assessore al commercio, Giacomo Cuzzi: “Lavori quasi finiti anche in via dei Bastioni, ora il mercato in via Caduti per Servizio sarà pronto a diventare europeo”

Pubblicato il bando per gli operatori del mercato aperto sperimentale di via Caduti per Servizio; fatto questo importante passaggio, che definisce la struttura del mercato, si procederà con l’istituzione vera e propria. Sarà un mercato che darà visibilità e sostanza a vari settori merceologici: nella determina sui posteggi, online da oggi sul sito del Comune, si prevedono 18 banchi in totale: 2 per frutta e verdura, 3 di alimentari, 8 di produttori, e uno rispettivamente per i settori ittico, florovivaistico, calzaturiero, abbigliamento e casalinghi.

La concessione sarà per 12 mesi e le domande per l’assegnazione dovranno pervenire al Comune di Pescara-Settore Attività Produttive, Servizio Mercati- Piazza Italia, 1 – 65122 Pescara, entro e non oltre le ore 13 del 2 novembre. Le domande potranno essere protocollate anche a mano presso l’ufficio addetto dal lunedì al venerdì ore 9-13 e martedì e giovedì anche 15-17, indicando generalità e la documentazione richiesta dal bando. La determina è disponibile a questo link:

https://www.comune.pescara.it/UserFiles/utenti/File/avvisi_pubblici/2015/bando_assegn_18_post_DET_141_2015.pdf

“Si tratta di un esperimento che seguiamo con grande attenzione, perché arriva da una richiesta precisa della comunità di Fontanelle e che crea un’occasione di aggregazione sociale, oltre a un servizio importante dal punto di vista economico per una zona – così l’assessore al commercio e alle Attività Produttive Giacomo Cuzzi – che per troppo tempo è stata definita periferia ed è stata per questo non al centro dell’azione amministrativa, ma a cui dobbiamo delle risposte, contiamo entro novembre, perché ci vivono persone che non possono spostarsi agevolmente per andare a fare la spesa altrove e che a livello commerciale non è servita come il centro cittadino. Sempre in ambito mercatale, sono terminati i lavori di riqualificazione del mercato di via dei Bastioni. Tali interventi riguardavano le scossaline (lastre di lamiera per impedire le infiltrazioni di acqua piovana) per un importo di euro 9.860; nonché riparazioni del manto di copertura per 22.000 euro; lavori al piano seminterrato per 8.600 euro; ripristino cancelli per 8.100 euro; rimozione infissi per 3.640 euro. Ora si sta procedendo con la sostituzione del portone d’ingresso che è stato automatizzato, delle entrate laterali e del cancello di ferro, per un importo di 37.405 euro per un totale di 89.605 euro. Un lavoro che ci ha visto impegnati dal primo momento per restituire decoro alla città e per far diventare la struttura di via dei Bastioni un luogo storico, capace di conquistare un posto in un’idea nuova di utilizzo dei mercati, come accade nel resto d’Europa, in cui sono epicentri di eventi enogastronomici, oltre che capisaldi della qualità in arrivo dal territorio. Stiamo lavorando per reperire risorse per potenziarne la funzionalità. Un arricchimento potrà arrivare anche attraverso il recupero del primo piano della struttura che può essere destinato a ospitare progetti che abbiano il cibo e i prodotti tipici abruzzesi come fulcro, nonché eventi per valorizzare luoghi storici del commercio, esaltandone la polifunzionalità e incidendo in modo positivo sull’indotto economico di cui sono portatori”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento