rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Cronaca

Mercatino stazione, la provocazione di Forconi: "Mercoledì venderò libri senza autorizzazione"

Marco Forconi mercoledì 9 settembre metterà in atto una singolare protesta contro il mancato sgombero del mercatino etnico. Venderà infatti senza alcuna autorizzazione libri con un banchetto a ridosso dell'area in via De Gasperi

Singolare protesta di Marco Forconi, leader abruzzese di Forza Nuova, che da privato cittadino e non come esponente politico mercoledì 9 settembre si posizionerà con un banchetto di vendita ed esposizione libri nei pressi del mercatino etnico di via De Gasperi, per protestare contro il mancato sgombero delle bancarelle, dopo le polemiche relative all'ordinanza comunale di qualche settimana fa.

"Se viene consentito e tollerato un centro commerciale illegale a cielo aperto, pur a seguito di un'ordinanza di sgombero già firmata, è lecito che chiunque possa aprirsi un proprio spazio di vendita merce con qualsiasi mezzo lo ritenga opportuno" dichiara Forconi annunciando l'iniziativa e chiedendo ai cittadini di seguirlo nella protesta.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercatino stazione, la provocazione di Forconi: "Mercoledì venderò libri senza autorizzazione"

IlPescara è in caricamento