Cronaca

Maxi blitz dei Nas nelle farmacie: multe, chiusure e denunce

Multe per oltre 100 mila euro, tre attività chiuse e segnalazioni per la mancanza di farmaci obbligatori e salvavita. I carabinieri hanno effettuato una serie di controlli in circa 100 farmacie della Regione

Maxi blitz dei carabinieri dei Nas nelle farmacie abruzzesi, dove sono state riscontrate numerose violazioni anche gravi che hanno portato a multe per oltre 100 mila euro, chiusure dell'attività e denunce. In particolare, l'attività è scattata a seguito di numerose segnalazioni riguardanti la carenza di farmaci obbligatori e salvavita in piccoli centri del teramano e pescarese.

NAS NEI BAR DELLE SCUOLE

Circa 100 le farmacie controllate: in 40 sono scattate sanzioni e segnalazioni, proprio per essere sprovviste di farmaci obbligatori. In un caso, mancavano addirittura 35 farmaci all'appelo ed è scattata la sospensione dell'attività. In un'altra farmacia operava un farmacista completamente abusivo. Sanzioni anche per 50 farmacie che inviavano prescrizioni mediche non ripetibili senza indicare l'intestatario. In altri casi, invece, farmacie eseguivano esami clinici e test autodiagnostici senza alcuna autorizzazione. Per loro, è scattata la denuncia alla Procura.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi blitz dei Nas nelle farmacie: multe, chiusure e denunce

IlPescara è in caricamento