rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Cronaca

Maurizio Lupi: "3 milioni di euro per il porto e 2 per i Carabinieri"

Il ministro, in visita a Pescara, ha parlato di un milione di euro entro l'anno e di altri due nel 2015 per il porto. Senza dimenticare gli alloggi per i Carabinieri

"Un milione di euro, entro il 31 dicembre, per immediati interventi di dragaggio e lo stanziamento immediato di altri due milioni per interventi da programmare entro i primi sei mesi del 2015". Lo ha annunciato ieri a Pescara il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Maurizio Lupi, relativamente al porto.

All'incontro con la stampa, che si e' svolto in Provincia, oltre al ministro hanno partecipato anche il presidente dell'amministrazione provinciale, Guerino Testa, il prefetto di Pescara, Vincenzo D'Antuono, il sindaco, Marco Alessandrini, e la senatrice, Federica Chiavaroli (Ncd). Presenti, inoltre, il comandante della Direzione Marittima, Enrico Moretti, il comandante provinciale dei Carabinieri, colonnello Paolo Piccinelli, e i rappresentanti della marineria.

"Stiamo lavorando insieme al Provveditorato interregionale alle opere pubbliche, che si sta rivelando uno strumento fondamentale - ha sottolineato Lupi - Abbiamo deciso che siano fatti, entro la fine dell'anno, immediati interventi di dragaggio per un milione di euro e di stanziare immediatamente altri due milioni per interventi da programmare entro i primi sei mesi del 2015. La tipologia degli interventi e' da studiare insieme all'Autorita' portuale, ma l'importante e' avere a disposizione queste risorse".

INTERVENTI NON STRUTTURALI - Il ministro ha comunque parlato di interventi "non strutturali, perche' il problema del porto va affrontato non a valle, ma a monte. Poi c'e' il tema dell'approvazione rapidissima del Piano regolatore portuale perche' puo' far scattare quegli interventi non di manutenzione straordinaria, ma di ripensamento infrastrutturale del porto intero. Abbiamo affrontato anche l'ipotesi di anticipare qualche intervento previsto dal Prp. Ciò puo' avvenire se c'e' una collaborazione stretta tra l'autorita' marittima e le istituzioni, su cui ci sara' la massima disponibilita' da parte del ministero a supportare le diverse attivita'. Tre milioni di euro da qui al 2015 credo siano un'importante risorsa che va nella direzione giusta".

Infine, Lupi ha evidenziato che "non e' pensabile intervenire ogni anno con due milioni di euro in via straordinaria, ma c'e' bisogno di un intervento infrastrutturale, di ottimizzare le risorse".

NUOVA CASERMA DEI CARABINIERI - Per quanto riguarda la nuova caserma dei carabinieri, Lupi, dopo aver ricordato l'ipotesi avanzata dal sindaco di Pescara, Marco Alessandrini - il Comune ha individuato un immobile di un privato che potrebbe ospitare la caserma consentendo di risparmiare - ha osservato che la cifra per realizzarla, cioe' 18 milioni di euro, "in questo momento diventa difficile da reperire". Tuttavia "c'e' l'impegno del Governo a finanziare 2 milioni per il completamento dell'ultimo lotto relativo alla realizzazione degli alloggi dei carabinieri del comando provinciale di Pescara". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maurizio Lupi: "3 milioni di euro per il porto e 2 per i Carabinieri"

IlPescara è in caricamento