Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca

Maurizio Claps ritrovato morto dopo il volo dal ponte, il cordoglio della Croce Rossa

L'infermiere di 46 anni della Asl di Pescara originario di Taranto e residente a Lanciano, aveva anche lasciato uno struggente messaggio sulla sua bacheca Facebook prima di lanciarsi dal ponte alto 70 metri a Castiglione a Casauria

Arriva anche la conferma ufficiale: il corpo senza vita ritrovato oggi pomeriggio nel fiume Pescara nella zona di Torre de' Passeri è quello, come si temeva, di Maurizio Claps.
L'infermiere di 46 anni della Asl di Pescara originario di Taranto e residente a Lanciano, aveva anche lasciato uno struggente messaggio sulla sua bacheca Facebook prima di lanciarsi dal ponte alto 70 metri a Castiglione a Casauria

Il corpo del 46enne era rimasto bloccato da uno sbarramento di tronchi e dopo che i sommozzatori dei vigili del fuoco l'hanno individuato è recuperato con l'ausilio dell'elicottero sempre dei vigili del fuoco. La salma è stata poi trasportata nell'obitorio dell'ospedale di Popoli.

Un messaggio di cordoglio arrriva anche dalla Croce Rossa-Comitato di Pescara di cui Claps è stato volontario:

"Siamo profondamente rattristati per la drammatica notizia confermata in questi minuti. Il presidente, il consiglio direttivo e tutti i volontari della Croce Rossa di Pescara si stringono intorno alla famiglia del nostro caro Maurizio".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maurizio Claps ritrovato morto dopo il volo dal ponte, il cordoglio della Croce Rossa

IlPescara è in caricamento