rotate-mobile
Cronaca

Battista diverte il D'Annunzio con "Ero felice e non lo sapevo"

Il comico romano è tornato in città a un anno di distanza, quando aveva portato - sempre al Teatro D'Annunzio - "Una serata unica", di cui questo nuovo show è la prosecuzione

Pienone, ieri sera al Teatro D'Annunzio di Pescara, per il nuovo spettacolo di Maurizio Battista (foto Giada Di Blasio) intitolato "Ero felice e non lo sapevo".

Il comico romano è tornato nella nostra città a un anno di distanza, quando aveva portato - sempre al D'Annunzio - "Una serata unica", di cui questo nuovo show è di fatto la prosecuzione.

Si continua, infatti, con il racconto di storie comuni, quotidiane, attraverso bizzarri episodi di vita vissuta filtrati dall'occhio ironico e sarcastico di Battista, totalmente a suo agio nel ruolo di intrattenitore più che di comico tout court.

In "Ero felice e non lo sapevo", scritto a quattro mani con Riccardo Graziosi, Maurizio si interroga (e ci interroga) se davvero la felicità sia una piccola cosa. Che cosa ci rende felici, un viaggio alle Maldive o una scampagnata tra amici?

A giudicare dalla "filosofia" del protagonista, non c'è dubbio che la risposta più corretta sia la seconda.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Battista diverte il D'Annunzio con "Ero felice e non lo sapevo"

IlPescara è in caricamento