rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Maturità 2018: ecco le tracce della prima prova scritta

Analizzare un testo di Giorgio Bassani, la solitudine, la nascita dell'Europa e lo spirito di cooperazione internazionale, ed ancora l'uguaglianza sono alcuni dei temi delle tracce della prova scritta

Analizzare un testo dello scrittore Giorgio Bassani riguardante le leggi razziali, la Costituzione sul tema dell'uguaglianza, la solitudine nell'arte e nella letteratura, ed ancora la bioetica e clonazione. Sono alcune delle tracce presentate questa mattina agli studenti impegnati con l'Esame di Maturità 2018.

Oggi, infatti, 20 giugno è la volta della prima prova scritta che prevede tracce uguali per tutti gli indirizzi scolastici. Il brano da analizzare di Bassani è del 1962 e si intitola "Il giardino dei Finzi Contini" e racconta le persecuzioni razziali da parte del regime fascista.

OLTRE 10 MILA MATURANDI IN ABRUZZO

Quattro invece gli argomenti per il saggio breve o articolo di giornale: la bioetica e la clonazione per l'ambito tecnico - scientifico, l'analisi delle masse e della propaganda per l'ambito storico politico, la solitudine vista nell'arte e nella letteratura, ed infine la creatività come dote o casualità nell'ambito socio economico. Il tema generale infine verte sul concetto di uguaglianza nella Costituzione, mentre il tema storico riguarda la nascita dell'Europa, De Gasperi e Moro e il concetto di cooperazione internazionale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maturità 2018: ecco le tracce della prima prova scritta

IlPescara è in caricamento