menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Beccato con un chilo di marijuana in casa a Pescara: arrestato dalla guardia di finanza

In manette è finito un 21enne residente nella marsica ma domiciliato a Pescara, fermato in strada assieme al coinquilino di nazionalità tunisina

La guardia di finanza di Pescara, con i militari della sezione operativa pronto impiego, ha arrestato nel tardo pomeriggio di ieri un 21enne residente nella Marsica ma domiciliato a Pescara per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. Le fiamme gialle, impegnate ormai da mesi non solo nel controllo del territorio ma anche per il rispetto delle normative Covid, hanno notato due ragazzi passeggiare in via Tirino. Fermati e identificati, erano rispettivamente un 21enne tunisino e un 22enne italiano. Il 22enne aveva con sè sette involucri con della marijuana per un peso di otto grammi all'interno della tasca del giubbino.

Lo stato di agitazione dei due ragazzi ha insospettito i finanzieri che hanno esteso la perquisizione al domicilio dei due, dove nella stanza del ragazzo italiano è stato trovato un chilo di marijuana diviso in 27 confezioni di peso variabile in un trolley e in una busta grande di plastica con un bilancio di precisione. Il 22enne, incensurato, è stato arrestato ed ora si trova agli arresti domiciliari.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento