menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mare sporco, nuovi divieti di balneazione per il maltempo

Con il ritorno del maltempo nuovi problemi per il depuratore cittadino che ha riversato in mare liquami imponendo di conseguenza l'adozione di nuove ordinanze di divieto di balneazione. Del Vecchio: "Situazione insostenibile"

Nuovi divieti di balneazione in città. A causa della nuova ondata di maltempo delle ultime ore, il depuratore cittadino infatti è nuovamente andato in sovraccarico riversando liquami in mare.

Per questo, il sindaco Alessandrini ha firmato l'ordinanza di divieto. Il vicesindaco Del Vecchio ha sottolineato come la situazione ormai sia diventata insostenibile, e per questo il Comune si è già attivato per avviare la realizzazione di un sistema fognario che possa dividere le acque bianche da quelle nere e contemporaneamente realizzare anche un nuovo depuratore.

"Nella scia di questi progetti si inseriscono anche gli interventi riguardanti il Piano Regolatore Portuale, che oggi ha visto riunirsi il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici in un'apposita seduta nel corso della quale Comune, Regione, Capitaneria e i consulenti incaricati hanno esposto quanto svolto a seguito dei rilievi formulati nello stesso Consiglio. Al termine della seduta il Consiglio ha deciso di tornare a riunirsi il prossimo 26 settembre per consentire l'ulteriore illustrazione da parte dei soggetti interessati e arrivare a una decisione al più presto che consenta di procedere all'approvazione e agli interventi sulla diga foranea, contenuti nel Piano ” ha concluso il vicesindaco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento