menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mare inquinato, balneatori preoccupati per i divieti di balneazione

Con la firma dei divieti di balneazione lungo un ampio tratto della riviera nord, crescono le preoccupazioni dei balneatori che chiedono interventi urgenti ed efficati. "Già arrivate le prime cancellazioni delle prenotazioni"

Il sindaco Alessandrini ha firmato le prime ordinanze di divieto di balneazione della stagione, ordinanze che come sottolinea il primo cittadino sono temporanee e che potrebbero essere riviste già dopo il 13 maggio, quando arriveranno i risultati dei nuovi campionamenti dell'Arta.

Ricordiamo che sarà vietato fare il bagno nel tratto fra la Madonnina e lo stabilimento Hai Bin. Lungo la riviera sud invece problemi solo nella zona di Fossovallelunga.

Intanto, arrivano le voci preoccupate dei balneatori, che chiedono interventi immediati e consistenti da parte della Regione e degli altri enti preposti. A parlare è la Cna, con il segretario nazionale dei balneatori Tomei: "Al Comune, che pure si sta prodigando sul terreno del risanamento degli scarichi abusivi e sul completamento di opere importanti per la depurazione e il collettamento delle acque, chiediamo una operazione-trasparenza nei confronti della pubblica opinione: ovvero la puntuale comunicazione di tutti gli interventi programmati, dei loro tempi di attuazione, dei loro esiti. Solo così crediamo si possano rassicurare i cittadini, gli operatori del settore, i turisti, sul regolare svolgimento della imminente stagione balneare".

Stefano Cardelli, del Ciba Confartigianato, parla invece di disdette da parte dei turisti che ormai vivono una vera psicosi per il mare inquinato a Pescara, disdette che riguardano anche il mese di agosto, quando invece il lungomare potrebbe essere potenzialmente completamente balneabile.

La speranza è che gli interventi del Comune sui collettori e sugli scarichi abusivi possano essere decisivi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento