rotate-mobile
Cronaca

Mare in Abruzzo, dati balneazione: buone notizie dall'Arta

L'80% della costa abruzzese è balneabile. L'Arta, infatti, ha diffuso i dati relativi alle analisi delle acque che mostrano una situazione di stabilità e conferma rispetto al 2013

L'80% della costa abruzzese è balneabile, dato in linea con il 2013. Lo ha fatto sapere l'Arta, a seguito dei risultati delle prime analisi sulle acque marine condotte dall'Ente.

In regola anche l'acqua della stazione di Alba Adriatica zona sub Torrente Vibrata, con la possibilità di rendere quel tratto balneabile se anche le successive analisi saranno positive.

Sono 144 i punti di osservazione individuati lungo i 126 chilometri di fascia costiera regionale - in media si effettua quasi un prelievo per chilometro - e il calendario della campagna di monitoraggio (anch’esso disponibile on line) prevede per il periodo aprile-settembre 6 campionamenti con cadenza mensile, in alcuni casi quindicinale.

L'Arta ha classificato la qualità delle acque in base alla Direttiva Europea, in “scarsa”, “sufficiente”, “buona” ed “eccellente”.

L'Arta sottolinea come il riconoscimento "Bandiera Blu" sia profondamente diverso, in quanto assegnato anche in base ad altri parametri in cui la balneabilità è solo uno dei fattori in campo.

L'Ente nel periodo invernale ha censito anche i corsi d'acqua piccoli e non visibili, non attivi nella stagione balneare secca, che però in caso di forti piogge possono riattivarsi portando sostanze inquinanti nei fiumi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mare in Abruzzo, dati balneazione: buone notizie dall'Arta

IlPescara è in caricamento