menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parte dalle Marche per ritrovare il fratello in Sicilia: la storia di un 77enne assistito dalla Polfer di Pescara

E' partito dalle Marche senza soldi e con due valigie per raggiungere il fratello in Sicilia, sperando di rivederlo prima di morire. E' la storia di un 77enne identificato ed assistito dalla Polfer pescarese

E' partito dalle Marche senza soldi e con delle valigie piene di fotografie per raggiungere la Sicilia, sperando di poter riabbracciare il fratello malato prima della sua morte.

E' la triste storia di un 77enne di San Benedetto identificato ed assistito dalla Polfer di Pescara, guidata dal dott. Zaccone, che lo ha intercettato sul treno da Ancona verso Bari.

L'uomo, che soffre di disturbi psicologici, vive in condizioni di indigenza estrema: quando l'hanno trovato aveva vestiti logori e sporchi addosso e non mangiava carne da addirittura tre anni. Gli agenti, una volta svelata la sua identità, hanno deciso di offrirgli subito assistenza, comprandogli dei vestiti e facendogli consumare un pasto caldo ed abbondante dopo anni.

Senza lavoro e senza pensione, viveva di assistenza o elemosina ed il suo unico diletto sono state le poesie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento